Cura dell’ansia da prestazione

ANSIA da PRESTAZIONE SESSUALE: QUALI SONO I RIMEDI, LE SOLUZIONI E LA CURA

COME CURARE E SUPERARE L’ANSIA DA PRESTAZIONE SESSUALE

Se si soffre di ansia da prestazione sessuale , è necessario consultare uno specialista o qualcuno con cui ti possa trovare a tuo agio a discutere della tua vita sessuale . Il medico può fare qualche domanda per assicurarsi che la causa che provoca i problemi di prestazione sessuale non sia una condizione di salute più importante o un farmaco che stai assumendo. Durante l’esame il medico chiederà della vostra vita sessuale per scoprire da quanto tempo si soffre di ansia da prestazione sessuale e che tipo di pensieri interferiscono con la vostra vita.

Farmaci e altre terapie possono aiutare il trattamento della disfunzione erettile e altri problemi sessuali (se sono dovuti a cause fisiche); se non si tratta di un problema medico, il medico potrebbe suggerire di provare uno di questi approcci :

-Fissare un appuntamento con uno psicoterapeuta esperto nel trattamento di problemi sessuali . La terapia può insegnare a sentirsi più a proprio agio con la propria sessualità , e può aiutare a capire, e quindi ridurre o eliminare, i problemi che causano l’ ansia da prestazione sessuale . Gli uomini preoccupati per l’eiaculazione precoce , per esempio , possono provare alcune tecniche che aiutano ad acquisire maggiore controllo dell’eiaculazione.

-Siate aperti con il vostro partner: Parlare con il vostro partner dell’ ansia può contribuire ad alleviare alcune preoccupazioni. Cercare di trovare una soluzione insieme potrebbe effettivamente avvicinare di più la coppia e migliorare il rapporto sessuale .

-Distrarti: Provate ad ascoltare qualche musica romantica o vedere un film sexy (non hard) mentre si fa l’amore, pensate a qualcosa che vi piaccia. Allontanare la mente dalla prestazione sessuale può aiutare a rimuovere le preoccupazioni che impediscono l’eccitazione.

COME SUPERARE L’ANSIA DA PRESTAZIONE SESSUALE

Uno dei maggiori ostacoli sessuali ed emotivi per gli uomini di oggi è l’ansia da prestazione . Coloro che affrontano il problema in maniera regolare sanno quanto sia “paralizzante” e “debilitante” preoccuparsi di esso; il problema è nel termine stesso : ” ansia da prestazione “.

Tutti pensiamo al sesso come un atto, una performance, con un ruolo atteso a cui siamo tenuti a conformarci. “Forse”… la nostra ansia circa il sesso viene proprio dalle aspettative imposte nella nostra cultura, dal guardare film porno, dalle nostre rappresentazioni di come gli uomini agiscono nei media, da paure o insicurezze che alimentano questa necessità di imitare l’esecuzione.

Gli uomini di solito vedono il sesso come orientato alle prestazioni: all’erezione, alla durata e all’orgasmo.

Secondo studi recenti, circa il 40 % degli uomini ha esperienza di eiaculazione precoce, circa il 20% ha una mancanza di interesse per il sesso e circa il 15 % di uomini ha esperienza eiaculazione ritardata  e non riesce a raggiungere l’orgasmo durante il sesso. Questi numeri rappresentano delle “preoccupazioni cliniche”, alla maggior parte di essi non sono clinicamente diagnosticati problemi sessuali, tuttavia avranno “occasionali” episodi con eiaculazione precoce, disfunzione erettile o preoccupazioni sulla libido.

Uno studio ha rilevato che circa un terzo degli uomini sperimenta qualche tipo di disfunzione erettile almeno una volta l’anno, e che lo stress psicologico è in cima alla lista delle cause della disfunzione erettile. E’ altrettanto verificato  che gli uomini sopra i 50 anni hanno problemi di disfunzione erettile (quasi il 60 %), e dai 70 anni, oltre l’80 % hanno sperimentato questo problema.

Alcuni ragazzi fingono di aver raggiunto un orgasmo per evitare di ferire i sentimenti dei loro partner perché hanno difficoltà di comunicare le proprie difficoltà. In questi casi l’ansia da prestazione è così intensa che l’orgasmo e l’eiaculazione sono quasi improbabili da raggiungere.

Indipendentemente dal fatto che le preoccupazioni sessuali vengano prima o come risultato dell’ansia da prestazione, la cosa importante da riconoscere è che spesso questi problemi vanno di pari passo. Affrontiamo la realtà: le preoccupazioni circa la sessualità e l’ansia da prestazione sono comuni e interessano ogni ragazzo a vari livelli; dobbiamo accettarlo come una parte della sessualità maschile, dobbiamo capire che è la natura umana… abbiamo bisogno di iniziare a parlarne. Tenere le preoccupazioni sessuali e l’ansia da prestazione segreta, o interiorizzarle e reprimerle, non fa che peggiorare i problemi .

CHI SIAMO: Tutti gli Articoli di questo Sito sono curati dal Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale * PER CONTATTI: Via Magenta, 64 CASARANO (Lecce) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756
Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Via Magenta, 64 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756 © 2018 Frontier Theme
WhatsApp chat