Come risolvere l’eiaculazione precoce

Eiaculazione precoce: come risolvere per sempre

L’eiaculazione precoce può sconvolgere la vita sessuale di molti uomini. Ci si riferisce al caso in cui un uomo eiacula in pochissimo tempo. Secondo gli studi, gli uomini eiaculano dai 3 ai 5 minuti, quindi se eiaculano entro 1 o 2 minuti possono essere considerati con disturbi da eiaculazione precoce. Esso può essere molto doloroso per un uomo, ma ci sono dei modi che possono servire a ritardare l’eiaculazione. Uno di questi modi è la tecnica denominata “tecnica di compressione o la tecnica di Master e Johnson” che possono contribuire a combattere questa condizione.

1.Tecnica di compressione o Tecnica di Masters e Johnson
La tecnica è stata introdotta da William H. Masters e Virginia E. Johnson, un gruppo di ricercatori che hanno effettuato la ricerca con un percorso innovativo attraverso la risposta sessuale degli interessati, la diagnosi e il trattamento delle disfunzioni sessuali.
Ecco come funziona: quando si è sessualmente eccitati e si ha un pene eretto, comprimere la punta del pene fino a quando la pelle si unisce (frenulo). Usare il pollice per spremere il frenulo contro il dito indice. La compressione deve essere aperta e non troppo dolorosa e dovrebbe durare per solo 10-15 secondi. Per questa tecnica, si dovrebbe essere in grado di sentire il punto di avvicinamento di inevitabilità dell’eiaculazione (ossia il punto oltre il quale non si può controllare l’eiaculazione). Infine, quando si sta per raggiungere quel punto, voi o il vostro partner può spremere la punta del pene, che vi ostacola ad eiaculare.

Altre tecniche contro l’eiaculazione precoce:

2. Tecnica stop-start (la manovra di Seman)
Una procedura semplice è quella di stimolare il pene (sia da soli o con il vostro partner), ma occorre fermare la stimolazione prima di raggiungere la fase di eiaculazione. Riposare dai 30 ai 60 secondi e poi iniziare a stimolare di nuovo il pene, fermandosi al di punto di inevitabilità. Si dovrebbe ripetere questo ciclo di stimolazione cinque o sei volte prima di permettere a voi stessi di eiaculare, se ti masturbi da solo o hai rapporti sessuali con un partner. Ci sono tre fasi in cui si può provare questa tecnica:
Secco / mano normale
mano bagnata con una qualche forma di lubrificazione
Durante il rapporto vaginale o la penetrazione

Nota: Le tecniche di cui sopra sono semplici da leggere, ma potrebbero non essere facile da praticare. Potrebbe non funzionare in uno o due tentativi. Questo è un modo di adattarsi alla tecnica in modo che gradualmente si possa eliminare il del problema. (Si potrebbero anche provare esercizi di Kegel per migliorare la vostra salute sessuale).

3. Masturbazione
Questa è un’altra tecnica che ha successo. Inoltre, consente di apprezzare il vostro corpo più e allena anche la mente e non c’è alcun bisogno di avere un partner.
È possibile imparare le tecniche di cui sopra (start-stop e spremere) attraverso la masturbazione piuttosto che avere un rapporto sessuale. Questa è un’ottima occasione per imparare, fare errori e mettere in pratica la vostra mente prima di avere un rapporto sessuale con un’altra persona. Se il vostro partner è collaborativo, allora è molto utile coinvolgere anche il vostro partner in questo esercizio.
Molti uomini hanno morali preoccupazioni per la salute quando si tratta di masturbazione. Tuttavia, non c’è niente di sbagliato con la pratica, ha benefici per la salute e può anche aiutare a conoscere le risposte sessuali nel modo migliore.

CHI SIAMO: Tutti gli Articoli di questo Sito sono curati dal Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale * PER CONTATTI: Via Magenta, 64 CASARANO (Lecce) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756
Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Via Magenta, 64 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 - 0833 501735 - Part. IVA 03548820756 © 2018 Frontier Theme
WhatsApp chat